LG punta sulla tecnologia Nano Cell per le smart TV del 2017

Poteva essere un CES 2017 senza i nuovi smart TV di LG? No di certo! L’azienda sudcoreana ha infatti ufficializzato, mediante la propria newsroom ufficiale, la nuova lineup di smart TV per il 2017 che verterà sulla nuova tecnologia Nano Cell. All’interno di tale lineup abbiamo SJ9500, SJ850 e SJ8000; vediamoli nel dettaglio.

I nuovi TV Super UHD – termine utilizzato da tempo per indicare i miglioramenti ai classici TV 4K in termini di resa cromatica, risoluzione 4K, supporto HDR, ecc. – di LG sfruttano, come abbiamo detto, la tecnologia Nano Cell. In cosa consiste, in soldoni? Semplice, nell’utilizzo di nanoparticelle nel reticolo di pixel dalla dimensione uniforme pari a circa un nanometro in diametro, in grado di offrire un pannello più denso e più accurato in termini di resa cromatica. Sono infatti svariati gli standard HDR che i nuovi TV supportano (incluso l’HDR 10 più recente), e vari anche gli angoli di visuale che le smart TV in questione mettono a disposizione con variazione del colore classico minima – da chi fruisce dei contenuti perfettamente di fronte al televisore a chi è di fianco, fino a 60° di angolazione, LG pensa di garantire una variazione dei colori delle immagini virtualmente nulla.

Dotati di Active HDR con supporto Dolby Vision, tutti e tre i TV – il polliciaggio per i singoli modelli non è ancora noto, se non per l’SJ9500 che è da 55″ – potranno sfruttare tutti i vantaggi dei contenuti di nuova generazione, offerti dalle piattaforme come Netflix e Amazon Prime Video. Su questi ultimi due nomi si focalizza inoltre il nuovo LG webOS 3.5, nuova versione del sistema operativo che accompagnerà i nuovi TV e che probabilmente arriverà anche sui precedenti modelli dotati di webOS 3.0 (cosa da confermare ufficialmente). Sì, perché con la nuova funzione Magic Link gli utenti saranno in grado di raggiungere con un semplice tasto sul proprio telecomando i propri servizi preferiti, come appunto quelli di streaming.

Viene migliorato inoltre il telecomando Magic Remote, il quale è in grado, oltre ad essere più preciso, di zommare su una specifica porzione di scena per concentrarsi magari su dettagli specifici presenti. Inoltre, grazie alla connessione via USB con smartphone e PC, webOS 3.5 sarà in grado di offrire il supporto base ai contenuti a 360 gradi – sarà poi da capire in che termini, sebbene i riferimenti alla fruizione di video o di foto mediante il Magic Remote sembrano essere quasi automatici.

 

 

Restiamo ancora di in attesa di scoprire disponibilità e prezzi dei vari modelli, i quali per il momento arriveranno in un generico 2017. Volete dare un’occhiata a tutte le news in diretta da Las Vegas? Date un’occhiata alla pagina dedicata al CES 2017.

Claudio Carelli

L’articolo LG punta sulla tecnologia Nano Cell per le smart TV del 2017 è stato pubblicato per la prima volta su Ridble.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

©2019 Espin Srl 13, Calata S. Marco - 80133 Napoli (NA) tel. 081 4201128 Espin SRL

Log in with your credentials

Forgot your details?